5 nuove cose che il tuo telefono Android può fare – parte 1/3 – Emergenza

5 nuove cose che il tuo telefono Android può fare – parte 1/3 – Emergenza

Ho fatto delle scoperte in questi giorni di caldo e sole, steso sul lettino in spiaggia. Informazioni che ho subito ritenuto di dover condividere perché secondo me sono di grande utilità.

Effettuati i necessari, approfondimenti sono ora pronto a spiegarvi 5 cose che possiamo fare con il nostro smartphone e con Google Android che, ricordiamo, è ad oggi il software per smartphone più diffuso al mondo.

1. Risparmia secondi preziosi durante un’emergenza

Da quando ho installato l’aggiornamento ad Android 10 sul mio smartphone, ho notato subito una importante novità.

Tenendo premuto il tasto accensione compare un menu dove oltre alle classiche opzioni riavvia-spegni-screenshot è stata aggiunta una quarta opzione “EMERGENZE”.

chiamata emergenza android ELS 112

Tramite questa opzione si accede ad un menu dove possiamo: chiamare uno o più contatti che abbiamo impostato in precedenza (moglie, marito, genitori ecc.).

Oppure chiamare  il numero di emergenza preimpostato dal sistema ELS (per capire cosa è il sistema ELS ti invito a leggere questo mio post), che per l’Italia è il numero 112 (in realtà è il numero unico europeo come spiegato nel post che ho pubblicato).

chiamata emergenza android ELS 112-1

Ancora, possiamo condividere la nostra posizione, inviare un sms, utilizzare la spia SOS lampeggiante, far emettere un suono di SOS.

Insomma una serie di interessanti funzioni che possono dare un aiuto concreto alla nostra vita quoatidiana.

chiamata emergenza android ELS 112-2

2. ho effettuato una prova di chiamata al servizio emergenza!

Per effettuare un test, ho premuto il tasto “chiamata emergenza” ed è subito partita la chiamata al 112.

Ho provato a bloccare subito la chiamata per evitare falsi allarmi alla centrale, ma appena 3 secondi dopo ho ricevuto una chiamata di verifica dal 112 che mi chiedeva se era tutto ok.

Ho risposto innanzitutto scusandomi, che stavo solo testando la funzione del mio smartphone, e subito dopo li ho ringraziati per l’efficienza del servizio.

Da ultimo ma non meno importante, l’Operatore del 112mi ha suggerito di scaricare l’applicazione “WHERE are U”, che neanche a farlo apposta ho già spiegato in questo post.

leggi anche: 5 nuove cose che il tuo telefono Android può fare – parte 2/3 – avviso terremoto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.