Trovare uno smartphone

Trovare uno smartphone

Cosa succede se trovo uno smartphone e invece di restituirlo al legittimo proprietario o alla Polizia lo tengo per me?

In generale vige il principio che trovare un oggetto e farlo proprio non è possibile.

Infatti è previsto che al ritrovamento di un oggetto deve seguire la consegna presso il Comune della città dove l’oggetto è stato ritrovato.

Verrà quindi pubblicato il ritrovamento dell’oggetto e se il titolare ne reclama la restituzione, questi dovrà ricompensare colui che lo ha ritrovato con una somma pari al 10% del valore del bene.

Questo principio vale anche per gli smartphone e rintracciare il proprietario non è difficile.

Oltre che sbirciare “legittimamente” nell’elenco delle telefonate effettuate per poter risalire al proprietario, è possibile anche risalire a quest’ultimo tramite il codice IMEI in dotazione ad ogni smartphone.

Violare queste disposizioni non è più reato penale, ma può essere applicata una sanzione fino a 8000 euro.

Trovare uno smartphone può essere invece la “scusa” di chi questo smartphone lo ha ricevuto a seguito di un furto.

Ebbene, in questo caso, chi viene scoperto con un cellulare di cui ne è stato denunciato il furto, rischia la denuncia penale per furto. e a poco serve dichiarare che l’oggetto è stato ritrovato casualmente.

Quindi attenzione ai rischi che si corre. restituire oggetti ritrovati è sempre una buona azione di correttezza verso il prossimo e ci può comunque scappare anche un premio pari a quel 10% di cui abbiamo parlato sopra!

Subscribe to our newsletter!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: