Inviare messaggi segreti – Snapchat – parte 3

Inviare messaggi segreti – Snapchat – parte 3

Proseguiamo con questa terza puntata alla prova sul campo di sistemi di messaggistica sicura e vediamo come funziona Snapchat.

Vi ricordo che in precedenza abbiamo parlato di sicurezza nei messaggi email di  G-mail e di  Telegram

Snapchat è forse l’app di messaggistica più discussa di questi anni ma forse la meno conosciuta, almeno se non siete giovanissimi.

Non è mio obiettivo in questa sede spiegarvi come si scarica, come ci si registra e cosa fa questa applicazione, che è stata nel tempo migliorata graficamente e arricchita di diverse funzionalità.

Voglio invece darvi indicazioni sul grado di sicurezza e riservatezza dei messaggi scambiati con questa applicazione, e ve ne parlo perché Snapchat ha una funzione di default che elimina i messaggi dopo che questi sono stati letti.

Si può dire quindi che Snapchat è una applicazione sicura? Andiamo con ordine e vediamo come funziona.

Cosa è e cosa fa

Snapchat nasce principalmente per la creazione di messaggi multimediali chiamati “snap”; ovvero foto o breve video che l’utente può modificare con filtri, disegni e effetti speciali molto curiosi e che sicuramente piacciono ai giovanissimi e, perché no, anche ai meno giovani.

La particolarità però dell’app risiede nel fatto che il ricevente, dopo aver visualizzato il messaggio o la foto o il video, si vede eliminare quanto ha ricevuto.

Questo perché di default Snapchat è impostato per eliminare il messaggio subito “dopo la visualizzazione” da parte del destinatario. In alternativa, l’utente può scegliere di eliminare la chat/messaggio “24 ore dopo la visualizzazione”.

Come dicevo, Snapchat negli anni si è evoluto, ha aggiunto altre funzioni, chiamata e videochiamata come troviamo in altre app di messaggistica, ha aggiunto la funzione “Storie” che serve a salvare gli snap personali. Inoltre sono stati aggiunti anche dei filtri vocali per modificare i suoni e le voci all’interno dei video e la modalità che permette di nascondere attraverso un pin segreto alcune foto. Tutte funzionalità interessanti ma che esulano un po’ dal nostro discorso riguardante la sicurezza, e che anzi dal punto di vista della sicurezza non aggiungono proprio nulla!

I messaggi inviati con Snapchat sono sicuri?

Tornando al nostro argomento principale, possiamo riassumere il funzionamento di Snapchat in questi punti:

  • Per default è impostata la funzione di cancellazione della chat/messaggio dopo la visualizzazione. Per il nostro obiettivo di analisi è una buona cosa, ma..
  • non utilizza la crittografia “end-to-end”, quindi i messaggi non sono crittografati e possono essere intercettati con attacco man-in-the-middle;
  • positiva, invece, è la funzione che avverte sia il mittente sia il destinatario se qualcuno di loro effettua uno screenshot della schermata. Non la evita, ma almeno informa sul fatto.

Per il resto non troviamo altri criteri di sicurezza applicati a questa app di messaggistica e quindi il mio giudizio va da scarso ad appena sufficiente.

Si capisce che non è la funzione principale della piattaforma, ma è apprezzabile il fatto che i messaggi vengano eliminati di default e venga dato un avviso di screenshot.

Vedremo che vi sono altre applicazioni che garantiscono migliori livelli di segrettezza nelle comunicazioni.

Vi invito quindi a registrarvi per non perdere i prossimi appuntamenti.

Segue prossimo articolo

articolo precedenti: messaggi email di  G-mail e  Telegram

Se questo articolo vi è piaciuto mettete un “mi piace” oppure seguitemi sui social o iscrivetevi alla newsletter. Grazie!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: